Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


Recensioni ricevute

Le recensioni che ho ricevuto sui miei libri
  • Vorrei essere te

Di Marialuisa Moro RECENSORE TOP 1000 il 29 giugno 2016

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato

Uno psychothriller di tutto rispetto ambientato ai nostri giorni, caratterizzato da profonda introspezione psicologica dei personaggi, dettagliata descrizione degli ambienti e da dialoghi, peraltro numerosi, assolutamente credibili e naturali; il tutto è condito da una prosa fluida ed elegante.
La suspense, che toccherà il suo apice verso la fine, serpeggia fra le righe fin dal principio, nella narrazione in prima persona, quasi un diario, di un'adolescente problematica, che non accetta se stessa e che vive un rapporto conflittuale di amore- odio con la sorella maggiore, bella ed equilibrata, che le fa da madre, dato che quella vera è assente, e che la protagonista tradirà nel peggiore dei modi, quasi ad infliggerle una punizione per rappresentare tutto quello che lei stessa non è e vorrebbe essere.
Complimenti all'autrice, che ha saputo portare avanti un romanzo narrato in prima persona senza diventare mai noiosa e senza trascurare gli altri personaggi.



Desiderio pericoloso Di Piera il 27 giugno 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato

La premessa d'obbligo è che questo non è un libro alla Evelyn Storm ma uno al cui termine non si può nemmeno dire "che bello", "che brutto", perchè sarebbe svalutare l'impegno dell'autrice che racconta l'adolescenza di Elena segnata da situazioni di estrema drammaticità che vorremmo non dovessero mai accadere.Ma come dice Evelyn la vita non è sempre semplice e serena e a volte accadono cose che non dovremmo ignorare. Leggendo questo romanzo ho provato rabbia innanzitutto per la madre delle due ragazze, Elena e la sorella Eva, giovane anch'essa, ma investita di una responsabilità tanto pesante che non le permette di vivere in serenità la sua giovinezza. Poi per gli amici e i compagni di Elena che la sottopongono a persecuzioni morali e materiali: ho augurato loro le stesse sofferenze. E infine anche l'atteggiamento della ragazza mi ha un po' delusa perchè mi aspettavo più reattività. Non è stato facile proseguire la lettura sapendo che ad ogni capitolo la situazione sarebbe sempre più peggiorata sino alla resa dei conti finale che non mi azzardavo a pensare positiva. Tutto il dramma si evidenzia nel modo di scrivere dell'autrice che sembra fluire liberamente come una racconto orale che non ha interruzioni. Ed è talmente intenso il racconto che i personaggi sono "visibili".....sfilano davanti a chi legge e lo fanno diventare protagonista, non agente, ma emorivamente coinvolto. Di questo racconto si potranno dimenticare i nomi degli "attori" ma non si dimenticherà la trama perchè il gioco oscuro della sopravvivenza rimarrà nella mente e nel cuore di ogni lettore.Una prova di carattere di Evelyn Storm!



Il migliore dell'autrice! Di Deb RECENSORE TOP 1000 il 20 luglio 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato

Sì, questo romanzo, sebbene di genere diverso dagli altri di quest'autrice che seguo da anni, mi ha letteralmente lasciata a bocca aperta. Anzitutto per la trama: originale, carpente, interessantissima, ma poi anche per la struttura della stessa, per come è presentata la storia, per come sono presentati i personaggi, per l'introspezione psicologica acuta che l'autrice ha fatto di ognuno di loro, presentandoci la storia di Elena e della sua sofferenza, così come i fatti che di sicuro sono travolgenti e ti costringono a pensare. Tanta suspense, tante descrizioni, tanta psicologia, per quello che appunto è un grandioso thriller psicologico, di quelli che più apprezzo in assoluto.
Il tutto condito da una scrittura magistrale. Sono ancora a bocca aperta, davvero. Non posso far altro che complimentarmi e dare cinque meritatissime stelline.



Da leggere Di angelica il 13 luglio 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato

Ho letto alcuni libri di Evelyn Storm e devo ammettere che mi sono tutti piaciuti, ma con questo l'autrice si è davvero superata.
E' di sicuro il migliore. Prima di tutto, la trama affronta un argomento molto interessante e particolare che, nella sua abile stesura, cattura l'interesse del lettore e lo coinvolge.
I personaggi sono descritti con maestria, soprattutto quello della protagonista che ti accompagna a vivere sentimenti come rabbia, passione, dolore, ma anche amore e speranza.
Un dieci e lode. Leggetelo.
Bravissima l'autrice.



su 5 stelleRaffinato e psicologico

il 11 luglio 2016


Un libro dalla trama sottile e cesellata, sofisticato e non banale, in un crescendo di situazioni pericolose e appassionanti.
Al centro di tutto, motore della storia e delle pulsioni dei protagonisti, il dualismo e la rivalità fra due sorelle: Elena ed Eva, giovani, bellissime, e attratte dallo stesso ragazzo. Evelyn Storm fa un passo avanti con questo romanzo, dimostrando una notevole capacità di crescita come autrice.
Complimenti, consigliato.



un libro sorprendente, una descrizione della realtà giovanile
il 30 giugno 2016


Che dire di questo bellissimo e diverso tuo libro, Evelyn. Io sono rimasta sterrefatta dalla tua bravura. Una lettura che ci mostra come i giovani debbano affrontare la vita, che reca tante disgrazie e difficoltà. Una storia con tanta suspense.
Bravissima, ti faccio i miei complimenti!
Continua così.



Non finito di leggere
il 17 luglio 2016


Forse mi perdoneranno coloro che hanno dato 5 stelle al romanzo, ma sinceramente, forse, non ho più l'età per accettare certi dialoghi. Dopo aver letto i primi tre capitoli mi sono resa conto che questo non è il mio genere di lettura.



Consigliatissimo
il 1 agosto 2016


e' la prima volta che inizio a leggere un romanzo senza preoccuparmi di capire di cosa parla. Evelyn ha uno stile così fluido e accurato che non tradisce mai le aspettative dei suoi lettori. Elena non è da meno. E' un personaggio complesso, sfaccettato e a cui ci si affeziona con facilità. Ci si riconosce subito nel suo bisogno di affetto e nella sua fragilità di ragazzina che vuole diventare donna.
Anche il personaggi secondari come la sorella Eva, il bel Andrea e il gruppo di amici sono bel delineati, ma sopratutto sono realistici e non banalizzati. Nel presentarceli Evelyn sceglie di farlo attraverso gli occhi di Elena, tutta la vicenda è solo attraverso i suoi occhi, ma questo non fa certo perdere di lucidità il lettore.
Per una volta la scrittura in prima persona non mi ha infastidito e mi sono subito immedesimata nella protagonista.
Davvero un bel romanzo da leggere, anche se i temi trattati sono difficili da mandare giù, come la persecuzione, le violenze e sopratutto il finale non è scontato.
Anzi, per tutto il libro ti chiedi chi è il "cattivo" e quando si viene a scoprire è una vera sorpresa.
Consigliatissimo, perchè non è la solita storia d'amore, ma con il mistero di fondo è tutto più interessante.

  • Don't leave me for Christmas
Don't leave me for Christmas Di Blog L'amore per i libri il 28 aprile 2016
Formato: Formato Kindle
Recensione del blog l'amore per i libri

Don’t leave me for Christmas è un racconto breve narrato nel magico periodo natalizio.

Voi iniziare dicendo che ho trovato la scrittura scorrevole e ben strutturata.

La terminologia è ricercata ma di facile comprensione.

Nel complesso scritto bene e molto accurato.

La storia parla di Sarah, fotografa freelance, e Jed, promettente pasticcere.

La scelta di due personaggi “ comuni” mi è piaciuta particolarmente.

Devo ammettere però che, nel corso del racconto, non si sono fatti amare molto da me.

Il loro modo di affrontare un ostacolo mi ha suscitato amarezza.

Sono sicura che tutta la colpa ricade sulla questione “racconto breve”, se fosse stato un romanzo, l’autrice poteva e doveva spiegare meglio i sentimenti e stati d’animo.

Non posso negare la struttura ben scritta e attenermi alla regola del… racconto breve!

Detto questo voglio comunque dare 4 stelle a questo racconto.

Spero che l’autrice decida di svilupparlo in seguito.

Una storia bella e intensa Di Ilaria Grossi il 22 aprile 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
In occasione della giornata mondiale del libro ho deciso di leggere e recensire un autrice italiana self Evelyn Storm con il suo racconto "Don 't leave me for Christmas", complice la cover del libro e un pò di nostalgia del Natale..E' la storia di Sarah e Jed .Sarah,giovane fotografa freelance americana ha tradito Jed con il suo socio e miglior amico John.Sarah è caduta nella trappola della gelosia creata da John lasciando in frantumi il suo amore per Jed come un belllissimo vaso caduto in tanti pezzi.Ma secondo una leggenda Giapponese anche un vaso rotto può essere riaggiustato e rifinito e potrà essere ancora unico e speciale....ancora più bello.Jed dimostrera'grande forza e un amore che va oltre...Natale è alle porte e Sarah ritorna a Bloomington in Minnesota dalla nonna e le sue sorelle...sarà un momento di pausa e riflessione anche se il destino le riserverà un momento di dolore e.....una sorpresa inaspettata .Evelyn Storm è stata una piacevole scoperta, anche se breve il racconto è stato intenso e ho apprezzato una scrittura fluida scorrevole e con sfumature proprie di un romanzo classico ,riportando il lettore indietro nel tempo.....buona lettura con Don't leave me for Christmas...Ilaria

bellooooooo Di patz il 16 dicembre 2015
Formato: Formato Kindle
Un bel racconto scrittto molto bene.... in cui si parla si di tradimento...ma sopratutto di perdono ...perchè l'amore vero nonostante tutto perdona e cosi fa il nostro protagonista che ho ammirato molto........
un libro scorrevole ...che si legge d'un fiato........ complimenti ....leggeteloooooooooo

Un bell'argomento! Di Deb il 17 dicembre 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho avuto la fortuna di leggere anche questo racconto natalizio della Storm e devo ammettere che ancora una volta mi ha stupito. Non delude mai.
La storia che troviamo qui ha a che fare totalmente con lo spirito del Natale perché si parla di perdono e tutti sappiamo quanto sia difficile perdonare e perdonarsi. E allora, se questo racconto si apre con qualcosa di forte che prevede un terribile errore, prosegue inneggiando il tema del perdono che diventa binario portante facendoci riflettere. Sarah e Jed ci accompagnano nella loro storia per la quale ci si ritrova a fare il tifo affinché non possa finire, e l'autrice con uno stile perfetto e calamitante, tra dolori e tenerezze, ci presenta una trama del tutto nuova rispetto ai racconti natalizi che di solito leggo. Mi è piaciuto proprio questo suo azzardare e farlo così bene. Consigliatissimo.

BELLO! BELLO! BELLO! Di Gloria il 1 febbraio 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho dato il massimo voto a questo libro perché mi è piaciuto davvero tanto, come tutti gli altri libri dell'autrice, del resto. Sin dalle prime pagine, la narrazione consente al lettore di immergersi in un'atmosfera unica, quella natalizia, che io adoro e che l'autrice mi ha permesso di rivivere. E' un libro che si legge tutto d'un fiato, mai noioso, ripetitivo o banale. E' un libro che ha sicuramente un bel ritmo, che ti cattura e ti trasporta fino all'ultima pagina, senza riuscire a smettere. Ho apprezzato la forza dei sentimenti che è emersa da alcune vicende in particolare che vengono narrate e di cui non svelo nulla, onde evitare di rovinare la sorpresa a chi volesse leggerlo. Lo consiglio vivamente! Complimenti a Evelyn Storm.

Una dolcissima novella natalizia Di Paola il 17 dicembre 2015
Formato: Formato Kindle
Il Natale significa anche perdono e niente come questa storia descrive appieno questo spirito, una trama che contiene un tradimento non è mai una storia semplice da scrivere... perdonare è difficile. Evelyn Storm riesce anche questa volta a esprimere la sua bravura anche in una novella breve dove racconta la storia di Sarah Hamilton e del suo amore per Jed, ma nessuna storia è mai semplice, niente fila mai come lo si era previsto e talvolta un errore può cambiare il corso della vita.
Tra imprevisti, dolore e dolcezza ecco un tuffo nella vita di questi due protagonisti che mi hanno davvero colpito.
Lo stile è davvero impeccabile e la storia dolce e commuovente, consigliata a tutti coloro che credono nell'amore.

favoloso straconsigliato Di stefania mognato il 10 gennaio 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Già dalla cover me ne ero innamorata e dopo averlo letto non posso che dire che è un racconto favoloso, l'unica pecca beh un po corto anche se la storia è raccontata bene e dettagliatamente quando ti ritrovi a dover lasciare i personaggi perchè hai finito di leggerlo ti senti come se avessi perso un amico, un confidente.
Quindi nonostante la brevità vi consiglio di leggerlo perchè è un racconto dolce sull'amore.... sul tradimento... e soprattutto un racconto sulle seconde opportunità e sulla famiglia sull'unione famigliare sull'importanza che rappresenta la famiglia nella vita delle persone anche se talvolta ci si dimentica di quanto importante siano i rapporti famigliari.
Insomma straconsigliato.

Il calore che dal camino arriva al cuore
il 2 luglio 2016
Un insieme di emozioni forti e travolgenti come la tempesta di neve che imperversa all'esterno, uno sbaglio che potrebbe rovinare tutto, una festa da vivere in allegria che si vela di mestizia, ed infine un'esplosione di gioia, suoni e colori del Natale, una storia che sa sciogliere anche il cuore più freddo, come il caminetto riscalda la grande casa nel Minnesota e come la grande famiglia scalda le feste!

Dolcissima
il 11 giugno 2016


Ho trovato la storia molto bella e dolce, con un pizzico di poesia.
Io credo che l'autrice abbia messo tutta se stessa e si avverte in ogni rigo l'amore e i sentimenti provati dai personaggi.
Posso solo dire ad Evelyn di continuare così. Sei bravissima !



La magia del Natale, può tutto
il 2 maggio 2016


Ho iniziato la lettura a mezzanotte dicendo "due pagine e poi smetto" e invece mi sono ritrovata alla fine.

Voglio fare i complimenti ad Evelyn, questo è il primo dei suoi lavori che leggo.
La scrittura è lineare e arriva subito al nocciolo della questione riuscendo a coinvolgere il lettore, la terminologia è accurata però di facile comprensione, perfetta la sintassi.

Il racconto è breve e ciò potrebbe esser un limite ma così non è.
Evelyn è riuscita a dar vita ad una storia intensa ed accorata che mi ha coinvolta ed emozionata.

Lo consiglio a chi vuol sì leggere una favola ma vuol anche vivere emozioni forti.



Caldo e avvolgente
il 15 aprile 2016


Jed e Sarah sono una coppia in crisi. Il Natale sarà per i due l’occasione per il riscatto e il perdono, dopo un incidente e il lascito dell’eredità spirituale della adorata nonna di Sarah. Un racconto lungo scorrevole ed emozionante, caldo come l’atmosfera del Natale.






il 31 dicembre 2015


un bel racconto ambientato durante il Natale, una storia non banale che ti incolla fino all'ultima riga. È il primo racconto che leggo di questa scrittrice ma mi è piaciuto molto il metodo di scrittura, appena possibile leggerò altro di suo.


Un racconto sulle seconde possibilità

il 20 dicembre 2015


Un racconto nel complesso carino e gradevole. M'è piaciuto l'intreccio: le tre sorelle in casa della nonna malata sono molto affiatate tra loro (mi hanno ricordato le sorelle March), solo ho fatto fatica a immedesimarmi in Sarah: ha combinato grossi guai tradendo più volte il suo Jed, lui alla fine la perdona dimostrandole che l'amore sa rinunciare alle offese ricevute, per quanto grandi e inspiegabili siano. La storia si legge con piacere e l'ambientazione natalizia arricchisce il tutto.



Un bell'argomento!
I PRIMI 1000 RECENSORIil 17 dicembre 2015


Ho avuto la fortuna di leggere anche questo racconto natalizio della Storm e devo ammettere che ancora una volta mi ha stupito. Non delude mai.
La storia che troviamo qui ha a che fare totalmente con lo spirito del Natale perché si parla di perdono e tutti sappiamo quanto sia difficile perdonare e perdonarsi. E allora, se questo racconto si apre con qualcosa di forte che prevede un terribile errore, prosegue inneggiando il tema del perdono che diventa binario portante facendoci riflettere. Sarah e Jed ci accompagnano nella loro storia per la quale ci si ritrova a fare il tifo affinché non possa finire, e l'autrice con uno stile perfetto e calamitante, tra dolori e tenerezze, ci presenta una trama del tutto nuova rispetto ai racconti natalizi che di solito leggo. Mi è piaciuto proprio questo suo azzardare e farlo così bene. Consigliatissimo.



bello!

il 29 gennaio 2016


letto in poche ore,mi è piaciuta molto la storia, il cui tema principale è il perdono...,brava evelyn storm scrivi davvero bene! consigliato



molto natalizio

il 18 dicembre 2015


Le favole esistono ancora ed Evelyn Storm ne ha scritta una che, coincidendo con il periodo natalizio, apre il cuore alla speranza di una seconda possibilità anche se l'errore fatto non è dei più leggeri. In un racconto lieve e delicato, tra grandi prove di sofferenza, Sarah e Jed, capiscono che l'unica possibilità di sopravvivenza è il loro amore. L'autrice riesce a far entrare il lettore nella"storia" e lo rende partecipe di ciò che avviene con tanta intensità narrativa che non necessita mai di parole sopra le righe: bravissima!



  • Le note del destino

Recensione della Tana a Evelyn Storm ^-^, 21 maggio 2015

Di 

Questa recensione è su: Le note del destino (Formato Kindle)

Le note del destino è un romanzo di Evelyn Storm che ho avuto il piacere di leggere in formato e-book. Ringrazio ancora l’autrice per avermelo passato e per avermi permesso di scrivere questa recensione che poi verrà pubblicata nella tana deli libri sconosciuti, così da dedicare un articolo in più a questa autrice e ai suoi lavori di scrittura.
Ogni volta che scrivo una recensione preciso sempre che nel scriverla cerco di essere il più oggettiva possibile, ma una punta di soggettività cadrà sempre dentro alle varie cose che ho in mente di dire. E credo che questo sia normale proprio perché siamo tutti umani!

Passiamo ora a parlare de ‘Le note del destino’.

Trovo che il romanzo sia scorrevole e che le tematiche trattate, crescita dei due personaggi e la scoperta di un amore da molti proibito e per questo reso ancora più difficile, siano affrontate in modo maturo e consono allo stile dell’autrice, di cui ho letto anche il precedente romanzo ‘La voce del sentimento’ (qui).
Nonostante questo non sono riuscita a non farmi venire in mente in alcune parti i protagonisti del telefilm ‘I Cesaroni’. Non potete negare che alcune cose descritte nel libro, proprio a partire dall’amore visto all’inizio come tabù dalla stessa famiglia dei due fratelli acquisiti (e senza legami di sangue diretti) siano di rimando alla storia di amore tra Marco e Eva, anche se nel romanzo come è giusto che sia non ci sono riferimenti al telefilm o personaggi presi in prestito.
Il collegamento è qualcosa che mi sono sentita di nominare perché, secondo la mia opinione, a chi è piaciuto il telefilm, soprattutto quell’aspetto dell’amore difficile da vivere, amerà questo romanzo di Evelyn Storm!
Oltre a questo, il romanzo è diretto a chi ha una grande passione, una di quelle che si cerca di portare a termine ad ogni costo. In questo caso sono danza e ballo, ma credo che quando Evelyn mi ha parlato delle grandi passioni che muovono coloro che davvero ci credono, il suo invito fosse aperto ad ogni sogno dei suoi lettori.

Un’altra mia considerazione personale sui personaggi è che nella descrizione non sembrano avere l’età che l’autrice dà loro. Mi spiegherò ora meglio prendendo Thomas come esempio. Di lui, Evelyn, afferma essere diciasettenne e lo fa tramite delle informazioni come la scuola, la sua preparazione alla maturità, ma nel modo in cui si comporta, quel suo modo di pensare, a me fa pensare a qualcuno di più grande. Come detto sopra questa è una nota soggettiva.
Solo che a diciassette/diciotto anni i ragazzi non sembrano, per lo meno quelli che vedo io, mai così sicuri e presi dalle proprie decisioni. Anche vero che poi ci sono diversi tipi di persone che crescono in modo diverso a seconda delle loro esperienze, caratteri ecc…
Continuando a parlare dei personaggi sono rimasta esterrefatta (non ho ancora capito se in senso buono xD) al mio incontro con i nomi Yoshie e Riku. Ammetto che all’inizio non avevo ben capito che fossero giapponesi, di conseguenza non capivo come nomi del genere potessero c’entrare senza la possibilità di una spiegazione insieme a tutti quei nomi italiani. Poi ho collegato, se Yoshie è giapponese e Riku è sua sorella, logico che lo è pure lei!
A volte quando Thomas e Kyra (i due protagonisti) si ritrovavano riuniti con gli amici di entrambi ho trovato difficile riuscire a seguire tutte le dinamiche e le varie conversazioni perché entravano in gioco davvero molti personaggi diversi tra loro e importanti quasi allo stesso modo per la comprensione totale delle vicende.
A proposito di Thomas e Kyra, complimenti per la divisione in pov e per la scelta di comunicare al lettore ogni qualvolta si entrasse nella logica, nel punto di vista di uno dei due.
La cosa che non mi è chiara, e forse Evelyn in un commento qui sotto potrà spiegare, è la decisione di riscrivere il nome dello stesso narratore anche due o tre volte di seguito. Difatti mi sarei aspettata di vedere il cambiamento di nome solo quando si cambiava il punto di vista e non anche quando narrava la stessa persona ma con scarto di tempo. Anche perché – l’autrice mi correggerà se sbaglio – in altri casi ha scritto in corsivo che so ‘di sera’ – ‘più tardi’ – ‘un’ora precisa’ per indicare appunto lo scarto di tempo tra un momento e l’altro delle confidenze dei due protagonisti.
Perciò il vedere in grande il nome di Thomas o Kyra, anche quando continuavano poi a parlare loro, mi ha fatto confusione…

Tornando a parlare della scorrevolezza del romanzo, come detto in principio, vorrei sottolineare il fatto che a parte queste accortezze di stile per cui ho dovuto frenare alcune volte la lettura, ho trovato delle sviste di battitura che vorrei qui segnalare non per infierire sull’autrice ma semplicemente perché credo che questo sia uno dei mie compiti di recensore.
Se Evelyn vuole trasformare il suo e-book in un cartaceo, è giusto che le dica queste cose, naturalmente con tanto affetto e gli auguri migliori che le possa fare per le sue pubblicazioni.

Proprio all’inizio del romanzo, dove è Kyra che inizia parlare alla riga sei ho trovato un ‘… vuoto che…’ tutto attaccato ed essendo all’inizio della storia si nota molto e sempre in questa prima pagina ho scorto un ‘troviato’ al posto del corretto ‘trovato’.
L’ultima cosa che ho da segnalarti è un ‘… se continua…’ scritto attaccato all’inizio della pagina ottantacinque (del mio ebook reader).

Sono tutti accorgimenti che possono sfuggire, per questo cerco sempre di far leggere ciò che è mio e che poi pubblico a delle persone che poi mi dicono quello che noto.
Ripeto: sono delle sottigliezze. La maggior parte dei lettori non le avrà nemmeno notate e non le segnalo all’autrice per essere pignola ma nella speranza di esserle utile con la mia recensione.

Detto questo credo di aver detto tutto ciò che avevo in mente e che mi ero appuntata per il mio parlare di questo romanzo.
‘Le note del destino’ in poche parole: è stata una lettura piacevole e sono convinta che a chi è amante delle storie d’amore – non vi dico se il lieto fine è presente o no – questa storia prenderà davvero molto!

I miei complimenti all’autrice!

The End xD -Hanna McHonnor



una storia diversa dal solito, 8 settembre 2015

Di 

Acquisto verificato(Cos'è?)

Questa recensione è su: Le note del destino (Formato Kindle)

Allora, cominciamo col dire che la storia è diversa dal solito, non è banale e soprattutto, non è scontata. Fino alla fine, mi sono chiesta come sarebbe potuta finire e infatti ha portato qualche sorpresa. C'è però da considerare un aspetto molto importante, anzi, oserei dire decisamente fondamentale: sarebbe stato carino che fosse scritto in italiano. La nostra lingua è stata letteralmente martoriata, con la punteggiatura spesso errata, i verbi che mi hanno fatto mettere le mani nei capelli più di una volta, la sintassi da rivedere. Diciamo che se si fosse trattato di un compito in classe di pensierini, in una classe di quarta elementare, Evelyn Storm avrebbe preso sicuramente il voto più alto, con l'aggiunta della lode. Nell'insieme, è anche un po' troppo lungo e in alcuni punti un tantino sbrodolato, comunque nel complesso, la storia è diversa dal solito.



Le note del destino...

il 22 luglio 2016


Un amore sofferto quello di Tomas e Kira ... Tanti sogni da realizzare, ostacoli
E prove da superare... Ma come sappiamo l'amore trionfa sempre!!! Da leggere assolutamente !!!



bellooooooooooooooo
il 1 luglio 2016


Conosco la Storm per aver letto alcuni dei suoi libri e mi piace come scrive..

Libro preso x caso e non me ne sono affatto pentita...
Una bella e particolare storia d'amore che ci insegna che nella vita bisogna lottare per ottenere quello che si desidera ..
Un romanzo dolce .romantico e con tanto sentimento.. scritto molto bene e scorrevole si legge d'un fiato
Congratulazioni cara e grazie x avermi fatta sognare ...
Consigliatoooooooooooooooo



il primo amore
il 14 aprile 2016


Una storia giovane con dei giovani che a volte sembrano più maturi della loro età: si confidano, chiedono aiuto agli amici, hanno le paure adolescenziali ma sanno andare avanti anche se a tratti vorrebbero lasciare tutto e mettersi in un angolo: questo è il bel romanzo di Evelyn Storm. Scritto in modo scorrevole e con i punti di vista alternati, l'autrice permette a chi legge di entrare in sintonia con i ragazzi e di capire il loro modo di pensare. Ho avuto qualche difficoltà con i nomi.....ma è tutto superabile perchè la storia permette poi di proseguire la lettura quasi in simbiosi con i protagonisti. Anche la cover è d'effetto!





il 8 marzo 2016


E' la prima volta che mi capita di leggere un romanzo di questo tipo e, devo ammettere, che l'autrice ha avuto un'idea davvero originale.
Vorrei evitare di fare spoiler,quindi mi limiterò a congratularmi anche per il modo in cui la storia viene raccontata, diverso dal solito. Man mano che lo leggevo, nasceva in me la curiosità di conoscere il proseguimento, ma con il libri di Evelyn Storm, ormai non è più una novità. E' risaputa la sua arte di rapire il lettore lentamente, riga dopo riga.
Non è la prima volta che noto questo particolare nell'autrice. Scrive storie che, nella loro semplicità, ti coinvolgono, ti rendono partecipe e ti avvicinano ai personaggi. Brava! :-)



Irruente
il 20 febbraio 2016


Una storia d'amore classica? No, una storia d'amore potente, imprevedibile con personaggi descritti tanto bene da farne persino comprendere l'età senza conoscerla. Chi sono loro? Sono fratellastri, vivono insieme, lei è più grande di lui. Questi sono ingredienti davvero attraenti... Una storia che mi sento di consigliare. E' davvero bella. I miei complimenti all'autrice.



Quando Cupido scocca la freccia...
il 21 dicembre 2015


Kyra e Tomas: apparentemente lontani, diversi. Eppure... così vicini, così simili! Entrambe inseguono il sogno di una vita. Ed entrambe sono troppo testardi per ammettere perfino a se stessi che il sentimento che nutrono l'uno nei confronti dell'altra non è quello che in realtà pensano. O che vorrebbero... Una favola moderna, che rispecchia la società odierna. Una famiglia allargata che ci accoglie, invitandoci a vivere con essa le dinamiche che vedono coinvolti tutti i componenti del nucleo, e non solo. Ma soprattutto loro: Kyra e Tomas. Perchè contro il destino non si può fare nulla. Soprattutto se c'è di mezzo l'amore... E quando Cupido fa scoccare la freccia dal suo arco, è inutile provare a sottrarsi. Ti colpirà, ovunque ti trovi. Proprio come è successo ai due giovani protagonisti.
Una bella storia d'amore, da vivere con Kyra e Tomas che, pagina dopo pagina, ci insegnano quanto sia importante continuare a lottare, fino in fondo, per ottenere ciò che si desidera e ciò che ci sta davvero a cuore. Sempre. Nonostante tutto... e tutti! Soprattutto in amore! Brava Evelyn!



Danza e musica
il 9 dicembre 2015


Due adolescenti col bisogno di amare ma frenati dal fatto che sono fratellastri. Molto realistiche le scene di odio che scorrono tra i due e che poi porteranno all’amore.
Un libro che scorre veloce e che emoziona.



Amore vero.
il 28 ottobre 2015


Sentivo i sentimenti scorrere tra le pagine. Un amore difficile da far accettare ma con la forza e la costanza alla fine e' giunta la felicita .



Un racconto dolce e romantico
il 29 settembre 2015


Ho trovato questo racconto dolce e romantico, dove viene descritta la forte passione dei due protagonisti. Ricco di sentimenti, mi ha fatto tornare al passato e rivivere i miei sogni. Lettura piacevole, lo consiglio


Perchè amare vuol dire anche lottare per l'altro

il 16 giugno 2015


La Passione per la musica unisce Kira ballerina e Thomas vocalist di una band.
l'Amore con la A maiuscola, ecco cosa unisce Kira e Thomas,
la parola Fratellastri ecco cosa divide Kira e Thomas
Un amore travagliato colpi di scena, amici che talvolta aiutano talvolta dividono, insomma un mix scoppiettante di energia musica e brio, ma anche tanta passione.
Lottare per poter vivere il loro amore alla luce del sole, non è facile quando ci sono tanti se e tanti ma.
Evelyn è riuscita a rendere ricco di sentimenti questo ebook trasformando la storia di amore di Kira e Tomas in una storia di lotta e di buoni sentimenti.
“L’amore è crudele: ci fa innamorare di chi non possiamo avere e ci fa respingere chi non amiamo; una volta colpiti al cuore dalla sua freccia, siamo in suo potere. Dobbiamo solo arrenderci e farci sommerge dalle miriadi di sensazioni che arriveranno.”
Ma l'amore è un sentimento puro e prevarica su tutto e tutti e quindi leggetelo e scoprirete se i due giovani riusciranno ad amarsi nonostante tutto.
Un romanzo d'amore pulito e dolce consigliato a tutti.
Romantiche non perdetevelo o ve ne pentirete.



"Non puoi imporre al tuo cuore delle regole"
il 4 maggio 2015


"Non puoi imporre al tuo cuore delle regole", lo dice uno dei due protagonisti e sembra essere il motto di tutto il libro. "Le note del destino" è un romanzo dal tono fresco, adolescenziale, che ti costringe a guardare indietro nel tuo passato e a ricordarti come eri e quali erano i tuoi sogni, le tue paure e le tue aspirazioni. Kira e Tomas sono fratellastri, perennemente in lotta e totalmente presi dai loro sogni di gloria, tanto da non rendersi quasi conto che in fondo in fondo non si sono mai odiati veramente. Entrambi vivono quella che chiamano "fase sperimentale alla ricerca della felicità", con i loro malumori, con i loro alti e bassi e le loro evoluzioni. Sono personaggi a tutto tondo, capaci di evolversi e di sorprendersi e sorprendere il lettore di pagina in pagina, sono pieni di timore ma altrettanto pieni di coraggio, di quel coraggio che permette di osare e di giocarsi la vita e le sue opportunità sino alla fine. Temi centrali del romanzo: i sentimenti, l'amore e i sogni. Una storia adatta a tutti coloro che hanno un sogno e hanno deciso di custodirlo gelosamente per riuscire, passo dopo passo, a realizzarlo. Consigliato.



Una ventata di giovinezza e dolcezza
il 25 marzo 2015


dal blog Romanzi rosa contemporanei di Emme X.
L’autrice ci propone una storia delicata e romantica. Un amore che stenta a decollare. è lì, davanti a te non ne puoi usufruire, anzi soffri e ingoi in silenzio le tue delusioni.
La scrittura fluida e l’attesa che i due ragazzi riescano a unirsi, sono fondamentali nel susseguirsi degli eventi.
Sì, perché l’idillio tra i due non arriva subito, prima accadono diverse cose e altre avverranno dopo, pronte a ostacolare questo amore semplice, genuino, naturale eppure contrastato.
Ho già conosciuto lo stile di quest'autrice, è mi piace la semplicità con cui narra le sue storie. tutto è basilare, pulito, senza sbavature. non ci sono forzature né ostentazione. La lettura è adatta sia all'adolescente sia all'adulto, perchè ognuno di noi è stato ragazzo e ha inseguito i suoi sogni, il suo amore e le sue passioni.
I protagonisti sono giovani. Molto giovani. È giusto rinunciare alle proprie passioni per inseguire l’amore? Quale sarà la scelta dei nostri protagonisti? Potranno far convivere le due cose, o dovranno fare una scelta?
Io non posso dirvelo, ma vi auguro buona lettura.



L'amore non ha confini
il 19 marzo 2015


I protagonisti di questa bella storia d'amore sono due ragazzi molto giovani. Il loro amore è delicato e dirompente allo stesso tempo ma sono frenati dall'esplorarlo a tutto tondo perché sono fratellastri. Non hanno neanche una goccia di sangue in comune, ma per la società che li circonda la loro unione non è ben vista. Eppure, dopo tanti pensieri e ripensamenti, i due si lasciano andare.
Ho letto sia la vecchia versione che quella nuova (questa, per intenderci), ampliata e migliorata. L'autrice non usa termini aulici e frasi artificiose, quindi se cercate un romanzo d'amore ridondante e pieno di luoghi comuni dovrete continuare la vostra ricerca. Sono fermamente convinta che questa storia sia perfetta per un target di ragazzi dai 16 anni in su. Consigliatissimo!



la fatalità ha molteplici risvolti.

il 16 marzo 2015


l'amore, il sentimento, le vite che s'intrecciano tra Kiria e il suo fratellastro, sono le vere protagoniste di questo libro che appassiona e incanta.



brutto

il 15 marzo 2015



Bruttissimo...mai letto un libro così noioso...!!!non so come ho fatto ad arrivare alla fine......soldi buttati!!!ma come si fa a scrivere un libro così? ?????

  • Affari di cuore a Madrid

Romanticismo sognante

il 29 luglio 2016


Scrittura frizzante, curata, corretta. E siamo a buon punto al giorno d'oggi. Una bella trama degna di un sogno, ma grande e pieno di fremiti sentimentali. Questa autrice è delicata e avvincente, profonda eppure capace di rilassare e portare il lettore altrove. Bellissimi i personaggi, un lui che sa farsi amare e una lei che recita e lo fa bene. Buona l'antagonista. Non sono solita svelare le trame, ma posso dire che l'ambientazione cinematografica è davvero sfiziosa. E questo è il fattore, diciamo... tecnico. Voglio spendere una parola sul fattore 'cuore', quello che ogni scrittore dovrebbe avere nel momento in cui sente che la sua strada sia la penna. Non sempre è così, ma la Storm rientra in questo genere di autori, si percepisce la sua passione, la sua forza, il suo desiderio e la sua capacità innata di scrivere. Nelle sue righe, però, si percepisce una sorta di rassegnazione melanconica, come se scrivendo non sperasse d'essere letta, pur desiderandolo. Ma è solo un'impressione, irrilevante ai fini del suo valore e per questo invito alla sua conoscenza perchè lascerà qualcosa nel cuore, non passerà come acqua fresca, un suo libro poi te lo ricordi e magari, perchè no?, lo rileggi. Consigliato ai romantici... ovviamente.



amore a Madrid!
il 2 luglio 2016


Il romanzo della Storm è davvero avvincente, una storia d'amore moderna che tutti vorrebbero vivere una volta nella vita! consigliato!



Una favole d'oggi !
il 1 luglio 2016


Come ho specificato nell'intestazione ...Affari di Cuore a Madrid è una bellissima e romantica favole contemporanea.
Sofia una ragazza bella e disoccupata accetta l'incarico di sostituire fisicamente La scrittrice Ludovica Milena Dagli Innocenti.
Una persona scialba ... insignificante... un'insegnante in pensione con la fobia di farsi vedere in pubblico.
E poi c'è lui ... il bellissimo, sexy, superstar, Andres... colui che fa sognare ad occhi aperti tutte le donne che lo incontrano.
Una bellissima storia fatta di colpi di scena... imprevisti...amore... passione e come in tutte le favole la cattiva non può mancare.
Una lettura piacevole e romantica che ti porta fino alla fine senza accorgetene.
Grazie Evelyn Storm con il tuo " Affari di cuore a Madrid "ho trascorso delle ore meravigliose !!!



Una favola originale
il 27 giugno 2016


Una identità segreta, un famoso attore, una misteriosa scrittrice.
Vestire i panni di un personaggio come fossero i propri, per Sofia che ogni giorno si 'traveste' da Ludovica Milena Degli Innocenti, giocando a fare la scrittrice di successo; e per Andres che, di mestiere fa proprio l'attore.
Sofia è una moderna Cenerentola che al ballo, anzichè la scarpina, perde la pagina di un romanzo.
Intrigo, sentimento, passione e una cattiva da odiare, ci sono tutti gli ingredienti per trascorrere qualche ora di spensieratezza con questo frizzante romanzo spagnolo.



Strepitoso ed appassionante.
il 11 giugno 2016


Con un po' di ritardo recensisco il tuo magnifico libro.
Hai uno stile strepitoso, lo trovo un libro veramente sentito fino all'ultima pagina. Il tuo stile è impeccabile e credo che sia un bellissimo libro da portarsi in vacanza e lasciarsi trasportare dalla storia di Sofia.
Bellissima tutta la storia, i personaggi sono vivi e sono riuscita a immaginarmi ogni scena descritta al suo interno, per non parlare degli stati d'animo dei personaggi. Wow, non c'è che dire, sarebbe una bellissima trama adatta ad un bellissimo film.
Continua così ^_^
Bravissima Evelyn



Andreas e Sofia <3
il 5 maggio 2016


Una storia ambientata per lo più in ambiente cinematografico. Mi sono innamorata subito del bellissimo protagonista, l' attore ANDREAS, per il suo modo d' essere: bello e impossibile...con un cuore che aspettava di essere riempito da un amore vero che ha saputo donargli la giovane scrittrice Sofia, nonostante i mille impedimenti e le molteplici finzioni!
Ho trovato nell'autrice Evelyn Storm un'accurato, ricco e lineare modello di scrittura, complimenti !



Una bella favola!
il 17 aprile 2016


Ho scelto di leggere questo romanzo perché amo le storie d'amore tra persone normali e celebrità e perché mi affascinava l'ambientazione spagnola. Beh, "Affari di cuore a Madrid" non mi ha affatto delusa! Ha una bella trama, particolare, che mescola bene sentimenti e intrighi. I personaggi sono ben caratterizzati e simpatici (tranne quell'odiosa di Ale!), ho adorato i due protagonisti.
Unica "pecca"? La fase di innamoramento è un po' troppo frettolosa, avrei preferito che l'autrice le avesse dedicato più tempo. Il resto della storia, invece, è ben organizzato e scorre con il giusto ritmo! Certo, è un romanzo abbastanza breve, ma se Evelyn avesse deciso di allungarlo avrebbe fatto un errore. Va bene così! ;)
Lo consiglio a tutte le romanticone!



Un romanzo originale
il 15 aprile 2016


La bella Sofia è giovane, disoccupata e senza prospettive, quando le capita una proposta di lavoro molto singolare: diventare l’immagine pubblica della scrittrice di bestseller Ludovica Milena Degli Innocenti, in realtà scialba e schiva insegnante in pensione. Le cose si complicheranno quando Sofia dovrà sostituirla a Madrid, dove si sta per girare un film tratto da uno dei suoi romanzi di maggiore successo. L’attore scelto per interpretare il protagonista maschile è il bellissimo Andres, superstar con stuoli di fans, e a complicare le cose arriverà anche la capricciosa e vendicativa cugina di Sofia, pronta a far saltare la sua copertura. Gli imprevisti –e la passione travolgente – sono assicurati!
Piacevole e spumeggiante, una lettura davvero gradevole.



bello
il 22 febbraio 2016


Ludovica Milena Degli Innocenti è una scrittrice di successo, spaventata all’idea di mostrarsi al suo pubblico, la donna stipula un accordo con Sofia la quale si ritroverà a dover leggere scrupolosamente i libri dell'autrice in modo da poter rispondere senza esitazioni alle domande che le verranno poste durante le presentazione alle quali la donna dovrà presenziare.
Tutto procede bene fin quando uno dei romanzi della scrittrice viene scelto per realizzare un film. Sofi si troverà quindi a doversi spostare a Madrid, dove a sede il set della pellicola. Ed è allora che per Sofi cominciano i guai soprattutto perché tra lei e l’attore Andreas è nato qualcosa. Lui però crede che lei sia Ludovica Milena Degli Innocenti.
Ovviamente questo non è il genere che amo leggere, io e il romanticismo siamo come il Diavolo e l’acqua santa, non ci possiamo sopportare. Detto questo il libro è davvero carino e in alcuni punti l’ho trovato simpatico. Quello che mi è piaciuto molto di queste esperienza letteraria è stata il trovarmi sul set del film, non avevo mai letto qualcosa che mi portasse a vivere in prima persona “il dietro le quinte” e ciò mi ha entusiasmato molto.
Lo consiglio a chi ama il genere romantico, ma soprattutto a chi non si è ancora imbattuto in una romanzo che ti proietta direttamente nel backstage di un film



una piacevole lettura
il 20 febbraio 2016


Era la prima volta che leggevo un romanzo ambientato a Madrid ed è stato gradevole scoprire nuovi scenari, anche l'idea dello studio cinematografico mi è piaciuta molto. Vedere le rivalità sul set, come procedevano le riprese, i vari intoppi e tutto quello che ne consegue. Sono rimasta colpita dalla facilità con cui Andrès dice di amare Sofia, nonostante non conosca nulla di lei. Sofia non può non cadere ai piedi di un uomo affascinante come Andrès e insieme fanno fuoco e fiamme. Posso dire di aver odiato con tutto il cuore il personaggio di Alejandra? Viscida, odiosa e di una cattiveria unica. La rivalità con la cugina porterà non pochi problemi a Sofia. Per fortuna c'è Andrès al suo fianco pronto a sostenerla in ogni modo. È stata una lettura gradevole.



Una bella favola


Una frizzante commedia rosa con personaggi da copione, la vicenda di una moderna Cenerentola ambientata ai nostri giorni, che l'agile penna della scrittrice racconta con garbo, scorrevolezza e dovizia di descrizioni di ambienti inusuali, come un set cinematografico.
Un giovane attore bellissimo, ricco e famoso, si innamora perdutamente di una ragazza altrettanto bella, invischiata, però, in un guaio più grosso di lei, che causerà alla coppia non pochi problemi, congiuntamente alla presenza dell'immancabile e perfida rivale in amore, pronta a tutto pur di vincere la sua battaglia.
Il finale è degno di una favola, con tutti gli ingredienti di rito: amore, matrimonio, ricchezza, carriera; tutto è al massimo.
Magari la vita fosse davvero così!
E' giusto che un libro di questo genere ci faccia evadere e sognare qualcosa che vada oltre il quotidiano. E quale sogno può essere più bello della vicenda di Sofia Bellini?
Consigliatissimo a chi ama i romanzi rosa!



Coinvolgente

il 7 febbraio 2016


Una trama davvero originale quella stesa da Evelyn Storm. Mentre leggevo, riuscivo a cogliere il talento e la fantasia di questa autrice. La storia non stanca il lettore ma lo invoglia a proseguire nella lettura.
Non ho letto questo libro in modo passivo, ma ho avvertito diversi sentimenti tra i quali una chiara e spiccata antipatia verso la cugina. Credo di averla insultata più di un paio di volte. Quando un libro riesce a coinvolgere lo stato d'animo del lettore, è sempre una cosa positiva. Non può significare che una cosa, cioè l'autrice ha raggiunto lo scopo: raggiungere il lettore.

abbandonato nemmeno a meta';

il 11 gennaio 2016


purtroppo non sono riuscita a farmi piacere questo romanzo,
nonostante la trama mi fosse piaciuta proprio molto.
non so, ho trovato la scrittura troppo fredda e poco coinvolgente,
mi sembrava più di leggere un articolo di giornale piuttosto che un romanzo rosa.
scritto in maniera impeccabile, ma non ha saputo coinvolgermi.


affari di cuore a Madrid

il 11 gennaio 2016


Sofia,per contratto deve vestire i panni di una scrittrice di successo. Tutto fila liscio fino a quando deve recarsi sul set che deve girare un film tratto da " un suo romanzo ". Il personaggio principale è interpretato da Andreas che decide di conquistare Sofia, che a sua volta si sente attratta da lui.Ma come nascondere e giustificare l'inganno? Molti problemi sorgeranno e minaceranno la storia d'amore di Andreas e Sofia.Colpi di scena e tensioni non mancheranno sino al giusto finale

Bellissimo
il 27 dicembre 2015


Bellissimo, coinvolgente molto bello appassionante. La storia di Sofia coinvolgente e reale allo stesso tempo, l'ho consiglio a me è piaciuto molto. Grazie

Wow, fantastico, consigliatissimo!
I PRIMI 1000 RECENSORIil 14 dicembre 2015


Ancora una volta la Storm fa centro! Questo romanzo è davvero una chicca nata dalla sua penna e devo dire che, essendo completamente il mio genere di lettura, mi ha colpito in maniera particolare ed entusiasmato ancora di più. Tanto amore, tanta passione, tantissima tensione sentimentale per questo suo ultimo romanzo davvero ben riuscito.
La storia, poi, è davvero molto originale perché Sofia, la protagonista, un personaggio molto riuscito e tridimensionale, si trova a essere all'improvviso una scrittrice di successo, un sogno che molte persone hanno chiuso nel cuore, solo che a lei capita per un motivo molto... particolare, che leggerete nel romanzo, quindi diciamo che il suo approccio con il mondo patinato della fama è altrettanto singolare e cattura già solo per quello.
A questo punto non sarà più Sofia ma la persona di cui dovrà rendere pubblica l'identità, quindi dovrà aguzzare l'ingegno per essere credibile e già solo da questo si dipana originalità e fantasia della trama, oltre al fatto che così esce la personalità della protagonista che poi riempie totalmente le pagine di questo romanzo. Mi è piaciuta davvero tanto la protagonista e penso si comprenda bene da questa mia recensione. A ogni modo, davanti a stampa e fans, Sofia diventa un'altra persona e infine deve volare fino a Madrid, dove dovrà seguire il set del film tratto dal suo - non suo - romanzo. Da quel punto in avanti è tutto un susseguirsi di emozioni, seguendo ancora di più il filone unico di una trama originale e ben congegnata e abbracciando finalmente - e con mia grande gioia - la parte romance.
E sarà proprio a Madrid che Sofia conoscerà il protagonista del film Andrés e si farà coinvolgere a tal punto da... rischiare di mandare all'aria tutti i suoi segreti! Succederà? Per scoprirlo dovete assolutamente leggere questo romanzo che cattura il lettore e lo trascina fino alla fine con grande emozione e singolare capacità di legare gli occhi e i cuori alle pagine.
Devo dire che questo romanzo mi ha stupita e non posso che dare cinque meritate stelline. Tra l'altro la scrittura sempre curata e fresca dell'autrice, è un toccasana per occhi e cuore del lettore. Consigliatissimo!

Intrigante, divertente, passionale
il 22 novembre 2015


Intrigante, divertente e passionale sono i tre aggettivi che userei per riassumere l'ultimo romanzo di Evelyn Storm.

Una storia curiosa dove una giovane ragazza si trasforma da semplice segretaria a scrittrice di successo.

Questo passo le richiede un enorme sacrificio: il cambio d'identità. Trasformerà il suo nome da Sofia a Ludovica, dovrà imparare ogni segreto della vita di quest'ultima per essere in grado di sostenere le curiosità di lettori e stampa.

Questo lavoro così originale le calzerà a pennello fino a quando dovrà raggiungere Madrid per seguire la realizzazione di un film tratto da un "suo" libro.

Perderà la testa per il famoso attore protagonista e, nonostante la sua ritrosia nel lasciarsi andare, non riuscirà a mantenere il segreto, provocando un marasma generale.

Come andrà a finire? Leggete "Affari di cuore a Madrid" e lo scoprirete!

L'autrice Evelyn Storm non si smentisce mai e, anche questa volta, è riuscita, attraverso una scrittura fluida, semplice ed estremamente scorrevole, a creare una storia interessante e mai scontata e a farci vivere le emozioni contrastanti dei vari personaggi e le ambientazioni in cui si svolge la storia!!

UN ROMANZO CHE TI PROIETTA SU UN SET CINEMATOGRAFICO!!!
il 17 novembre 2015


La giovane Sofia, insoddisfatta della sua vita, accetta di vestire i panni di un’altra donna che ha raggiunto il successo grazie ai suoi libri: Ludovica Milena Degli Innocenti.
Quest’ultima, ossessionata dal mantenimento della propria privacy, non vuole mostrarsi al pubblico, per questo motivo stipula con Sofia un accordo di riservatezza: sarà lei a partecipare alle presentazioni e a mostrarsi in pubblico per suo conto e per fare ciò, Sofia dovrà leggere scrupolosamente i libri dell'autrice in modo da poter rispondere senza esitazioni alle domande che le verranno poste.
Tutto scorre liscio sino al giorno in cui, uno dei romanzi della scrittrice, viene scelto per realizzare un film in Spagna. Sofia dovrà quindi recarsi a Madrid, dove risiedono gli zii, e dirigere insieme al regista, le riprese del film. L'impresa non sarà semplice e le cose scapperanno lentamente di mano alla protagonista: i segreti verranno svelati e i cuori batteranno d’amore.
La storia è originale ed i luoghi e le città ci vengono descritti abbastanza bene così come tutto ciò che è descrittivo nel testo.
A volte mi sono solo ritrovata un po’ spaesata in diversi punti.
Andrés Ramos, attore di fama mondiale, deve sostenere il provino per entrare a far parte del casting del film.
Per come ce lo descrive l’Autrice, l’ho immaginato molto sicuro di sé e delle sue potenzialità. E questa figura mi è un po’ caduta a causa del modo in cui, lo stesso, si mette in contatto con quella che crede essere la vera scrittrice. Sicuramente, non conosco il mondo dello spettacolo e quindi non posso sapere ne giudicare come, personaggi famosi come lo stesso Ramos, si approccino ai copioni o entrino in contatto con registi o, come in questo caso, con autori dei libri che dovranno essere portati sul grande schermo, certo è che ho trovato abbastanza fittizio il fatto che, dopo uno scambio di un paio di mail, Ramos si innamori perdutamente di Sofia.
Questo non vuol dire che la cosa non sia possibile, ma mi sarebbe davvero piaciuto poter partecipare, insieme ai protagonisti, all’istante in cui si accorgono di essere innamorati, o a quando sono costretti a reprimere la loro voglia di viversi liberamente davanti agli occhi degli altri.
A un certo punto mi sono chiesta quando e come sono arrivati a essere rapiti l’uno dall’altra, anche perché lui, da attore rinomato quale è, si sente addirittura a disagio a recitare davanti a lei per la quale sente già battere il cuore all’impazzata. È vero, quando l’amore arriva mette la radici senza troppi preamboli essendo l’emozione più innocua e naturale che esista, ma forse in questo caso è colpa mia in quanto mi piace leggere e sentire il modo in cui, chi racconta e ci descrive questo grande sentimento, lo fa manifestare ai soggetti e poi lo trasferisce a noi lettori.
Quindi cercavo un maggiore coinvolgimento, quello che porta a dire a uno dei personaggi: “ecco è lei/lui la persona giusta”.
Detto questo, la storia è davvero carina ed autentica, i personaggi sono ben delineati e ben descritti.
Se devo essere del tutto sincera, lo stile dell’autrice mi lascia a volte interdetta, ci sono frasi che ho fatto fatica a comprendere forse per l’uso inadeguato di congiunzioni e punteggiatura che credo l’autrice debba rivedere per rendere la lettura più scorrevole.
Ultima pecca, ho avvertito come un senso di spiacevole incompletezza negli accadimenti dei fatti, avrei preferito gustarmi lentamente le azioni e le emozioni dei protagonisti e magari, tralasciare qualche parte descrittiva a mio parere superflua, per trastullarmi nello evoluzione della storia, a volte la velocità di svolgimento di alcune importanti scene, mi ha lasciato veramente allibita.
Mi è invece piaciuta, l’idea di inserire alcuni dialoghi del libro dal quale verrà tratto il film, e di alcune battute del set cinematografico, come ad esempio il momento in cui il regista ferma la scena perché non la ritiene adatta al copione, insomma il classico “Ciak si gira!”, in quanto l’autrice è in grado di trasportare il lettore sul luogo delle riprese facendolo sentire parte integrante del cast.
A prescindere da tutto ciò, sono sicura che se l’autrice sviluppasse un po’ più la storia rendendola meno frettolosa e rivedesse la punteggiatura e qualche frase a volte di difficile comprensione, diventerebbe tranquillamente un libro da cinque stelline.

(Recensione a cura di Angela)

Una storia che vi stupirà
il 10 novembre 2015


Chi di noi non vorrebbe essere una scrittrice di successo??? Ecco Sofia la protagonista è una scrittrice di successo o meglio colei che negli eventi mondani impersona Ludovica Milena Degli Innocenti, una grande scrittrice di successo ex professoressa di Sofia e che non vuole apparire in pubblico. Sofia ha così l'occasione di recarsi a Madrid per seguire come sceneggiatrice la trasposizione cinematografica del libro del suo libro o meglio del libro di Ludovica. Quello che Sofia non sa è che il suo castello di bugie sta per crollare infatti l'incontro con l'attore Andrea e il loro amore invidiato dalla cugina di Sofia porterà un bel sconvolgimento nella sua vita.
Intanto ho amato moltissimo Madrid, e soprattutto Sofia che nonostante si trovi in una situazione non proprio facile fà di tutto per mantenere il suo modo di comportarsi corretto e efficiente, ma come si fà al cuore non si comanda e i due protagonisti tra bugie segreti seduzione e ironia intessono una tela che terrà il lettore incollato al libro.
Tra le pagine di questo libro mi sono immersa in una storia coinvolgente romantica e la caratterizzazione dei personaggi che ha saputo dare Evelyn li ha resi molto vivi reali, ti sembra di toccarli di viverci, i sentimenti dei protagonisti sono caratterizzati in maniera stupenda. Ho sofferto con Sofia ho pianto ho gioito e soprattutto ho amato con lei Andreas e le sue insicurezze, e la sua forza.
Insomma una storia toccante un libro da leggere tutto d'un fiato che vi conquisteranno grazie alla loro lotta per salvare il loro amore.
Una storia che vi stupirà per la sua vivacità.

Lettura piacevole in cui è facile immdesimarsi

il 7 novembre 2015


A chi non piacerebbe conoscere un divo del cinema spagnolo? E se questo divo fosse anche un uomo stupendo e dolce come Andrès giuro che nessuno risponderebbe mai di no! Sin dalle prime pagine la storia coinvolge il letture con la splendida scrittura fluente dell'autrice, non è la prima volta che leggo qualcosa della Storm ma stavolta ha superato se stessa.
L'ambientazione spagnola è molto realistica e la trama davvero intrigante, impossibile non fare il tifo per la nostra Sofia affinchè l'amore trionfi. Ovviamente ci sono diversi personaggi che ostacoleranno questo amore ma .... non voglio fare spoiler.
Una lettura dolce e romantica consigliata a tutte le appassionate del genere romance


Andrèssssss

il 1 novembre 2015


una bellla storia d'amore...vissuta a Madrid mia città preferita..mi sembrava di essere là con Sofia e Andrès e ho fatto il tifo x loro ...
libro scritto molto scorrevole e piacevole.....invoglia ad essere letto.....grazie a Evelyn x avermi fatto trascorrere delle ore piacevoli ....e vi posso assicurare che mi sono innamorata anch'io del magnifico Andrès ..molto dolce ..romantico e innamorato e molto tenace x ottenere la sua Sofia....... leggeteloooooo

  • Tu, come una valanga


Una persona l'ha trovato utile
5,0 su 5 stelleBello!

il 22 ottobre 2015
Lui è amareggiato, distrutto e con il cuore a pezzi. Lei gli offre la sua mano, con la sua solarità e dolcezza. Loro si conoscono e vengono travolti dalla valanga dei sentimenti... in questo bel romanzo si parla d'amore, un amore che arriva a riscuotere cuori e speranze, come una valanga! Un viaggio che cambierà per sempre le cose, sottolineando che il viaggio più importante è sempre quello dell'amore. Un bel romanzo delicato e ben scritto.


3,0 su 5 stelle???????ma quando mai!!!
il 26 ottobre 2015

No proprio non è il mio genere....cioè ok i romanzi rosa, io li adoro, ma questo che razza di romanzo è??? È un racconto e per cui doveva in breve racchiudere tutta la storia ma qui la storia è proprio banale e frettolosa e sopratutto irreale!!!!! Mi spiace ma non mi piaciuto....

Dolce e coinvolgente
il 19 luglio 2016

Parto con il dire che il titolo è bellissimo, molto evocativo! :) La storia inizia in mezzo a un bosco e si sviluppa prevalentemente nella natura e dentro una baita. Ho adorato l’ambientazione e fin da subito ho trovato un pizzico di originalità che nei romance non guasta mai. I due ragazzi, di cui non ho compreso bene l’età ma che colloco intorno ai venticinque anni, s’imbattono in questo bosco e hanno modo di conoscersi meglio perché entrambi passano dei giorni di vacanza all’interno di questa baita in compagnia del fratello di lei. All’apparenza è una trama semplice e fin dalle prime pagine si capisce l’interesse e il bisogno di stare insieme dei due, ma i due affrontano questi giorni in un modo molto diverso: Angelica con l’intenzione di divertirsi e di conquistarlo, Chris con la paura di lasciarsi andare e superare un amore finito male. Mi è piaciuto il modo in cui l’autrice analizza i sentimenti del ragazzo, mostrando la sua fragilità e il suo animo combattuto: l’insicurezza, il timore di soffrire ancora, la voglia di provarci. Evelyn ci mostra come l’amore abbia tante facce e possa nascere anche così, in modo inaspettato, unendo due persone diverse che hanno bisogno l’uno dell’altro per crescere. Non è un amore che divampa, è un amore dolce e quasi riservato, anche le scene dove le emozioni li travolgono sono descritte teneramente, come una soffice carezza che lambisce i loro cuori. In alcune scene forse mi aspettavo un coinvolgimento maggiore, un maggior uso del “mostrato”, per esempio durante i baci o gli istanti di affetto tra i due, ma devo dire che la storia mi ha coinvolta molto e, soprattutto, ho apprezzato molto lo stile dell’autrice, pulito e ben curato. Una lettura davvero piacevole! :)


letto tutto d'un fiato
il 12 luglio 2016

Molto bello questo racconto, l'ho letto in un paio d'ore, di notte, ed è stato difficile non ridere per alcune scene.

Angelica e Christian sono stati ber descritti sia fisicamente che caratterialmente, infatti mi veniva naturale, durante la lettura, entrar in sintonia con loro e a volte anticipavo le loro mosse.
In questo racconto ironia, tenerezza e affetto la fanno da padrone, rivelando la natura umana nelle sue insicurezze e testardaggini.
Bella la metafora tra l'amore e la forza travolgente della valanga, quando arriva non si può fermare il primo e tanto meno la seconda.
Brava ad Evelyn, che anche in questa storia, riesce a farmi visualizzare l'ambiente e le scene, grazie alla sua capacità descrittiva.


Bello !
il 11 luglio 2016

Tutto avviene velocemente, mai pensare che da una vacanza possa nascere qualcosa e stravolgere la vita . In effetti arriva veloce come una valanga, ti coglie impreparato, ma quando arriva colpisce e non puoi tornare indietro! Complimenti all'autrice, libro non lunghissimo, ma che racconta al meglio la storia di 3 personaggi diversi, fratello e sorella su prendono del tempo per loro, ma che poi c'è l'intruso che stravolge tutto!
Complimenti ! Belo bello!


Bellissimo
il 2 luglio 2016

Tra tutti quelli che ho letto di Evelyn, questo è il mio preferito. In questa storia abbiamo due protagonisti totalmente diversi che s'incontrano: lui è chiuso, restio a credere ancora nell'amore, lei, invece, è una ragazza solare, energica. L'amore li travolge, come una valanga, infatti questo è un romanzo ricco di sentimenti, scritto benissimo, in modo accattivante e ciò mi ha portato a restare con il naso incollato alla storia fino alla fine. bravissima!


Se consiglio il libro? certo che si!
il 15 febbraio 2016

Angelica e suo fratello Leonardo decidono di trascorrere un weekend in montagna a contatto con la natura, unico inconveniente: Christian. Invitato all’ultimo dal suo migliore amico, Leo, così da poterlo aiutare a superare la crisi, e la fine della sua storia con la fidanzata storica.
Angelica e Christian si trovano a combattere con il destino, e con due caratteri diversissimi; Lei una ragazza molto spigliata e che coglie con molta naturalezze quello che la vita le dona, lui, più restio, la paura di soffrire, ancora, lo porta ad allontanare Angelica.
La storia è molto bella, scritta con molta semplicità, romantica e frizzante.
Un unico consiglio mi sento di dare alla scrittrice: la storia c’è, ricca di contenuto, una bellissima storia d’amore, proprio per questo mi sento di dirle che se avesse approfondito di più la trama, lasciando più spazio alle emozioni, avrebbe creato un libro meravigliosissimo…
Credo nel destino e nei suoi strani giochi… ma due persone non possono innamorarsi in 24h, ma io sono un’eterna romantica… è solo una questione di gusti!
Se consiglio il libro? certo che si!


bello!
il 12 gennaio 2016

Leggero, avvincente, una bella storia d'amore, che appunto come una valanga travolge e non lascia possibilità di respirare. Da leggere per passare qualche ora al di fuori del mondo :)


LETTO TUTTO D'UN FIATO!
il 7 gennaio 2016

"Tu, come una valanga". Ed è proprio questo che fa questo romanzo. Ti prende, ti travolge e ti trascina, come una valanga, dalla prima all'ultima pagina. L'ho letto tutto d'un fiato! Le descrizioni sono altamente visive. Sembra quasi di camminare fianco a fianco dei personaggi. Una storia d'amore romantica, quella che tutti, almeno una volta nella vita, sognano di vivere. Il tutto condensato in cinque giorni. Cinque giorni che cambieranno per sempre il destino di due giovani ragazzi che si scoprono innamorati... Lo consiglio a tutti! Bravissima Evelyn!


Bello
il 6 dicembre 2015

Angelica incontra Chris in un bosco; lei ancora non lo sa, ma quello strano ragazzo sarà ospite loro per un paio di giorni. I due giovani imparano a conocersi e, mentre Chris cerca di riemergere dalla dolorosa rottura con la sua ragazza, Angelica non può fare a meno di notare il sentimento che pian piano la trascina verso di lui. Il neonato amore è però destinato a scontrarsi col muro di diffidenza che il ragazzo ha eretto intorno a sè. Riuscirà Angelica ad abbattere le barriere e a far trionfare l'amore? Un racconto godibilissimo e ben scritto che consiglio caldamente.


La valanga dei sentimenti
il 5 dicembre 2015

Il primo approccio di Angelica con Christian è delicato, perché lo incontra in un momento di fragilità. Nemmeno a dirlo, Christian non crede più nell’amore e non si fida delle donne. Ha chiuso il suo cuore.
Angelica è una ragazza piuttosto positiva, mi piace il suo modo di affrontare le cose. Ha una sua visione del tutto ottimista al riguardo. Angelica si innamora di quest’uomo, della sua fragilità. Vuole dargli una seconda occasione. Vuole fargli capire che la vita continua e anche l’amore può rinascere. Che non tutte le donne sono uguali e che, per una storia andata male, un’altra è pronta a nascere e portare gioia nella sua vita.
È un racconto molto romantico, dolce, pieno di speranza e insegnamento. La lettura è piacevole, poetica, a volte ironica.
Ne consiglio la lettura, perchè la valanga ci travolge, proprio come l'amore!


BELLOOOOOOO
il 7 novembre 2015

Libromolto molto belloo....scritto molto bene e coinvolgente
Mi piacciono le storie d'amore dove una volta tanto è la donna ha prendere l'iniziativa...
Scritto in modo fluido e scorrevole...molto bella anche l'ambientazione nei boschi (che io adoro)....
complimenti........leggetelooooooooooo


molto bello!
il 4 novembre 2015

bellissima storia,mi è piaciuta tantissimo,ho adorato giada e Christian,e la loro storia d'amore che nasce pian piano...complimenti a evelyn storm,ve lo consiglio.



Dolcissima storia romantica da non perdere
il 1 ottobre 2015

Tu, come una valanga tratta la dolcissima storia d'amore tra Angelica e l'affascinante Chirs. La storia ha una trama semplice, ben delineata e davvero coinvolgente...è stato impossibile non innamorarsi di Christian! Quell'uomo è assolutamente perfetto, nonché incredibilmente sensile, già dalla prima pagina mi sono chiesta se un uomo del genere esistesse, un uomo che mostra così palesemente le proprie emozioni! Basta con i Gray eclettici e misteriosi, questo è un uomo che soffre e non ha paura di mostrarlo. Sono stata un pò invidiosa di Angelica, lo ammetto... a è davvero emozionante come lei, con vari espedienti, riesca a scalfire il muro che il nostro protagonista ha costruito intorno a sè! L'epilogo poi...no, questa è una sorpresa! Non è il primo libro che leggo di questa autrice e come sempre merita di essere letta.


dolce ma non troppo
il 25 settembre 2015

Un bel racconto, pieno di speranza, di gioia di vivere e di tanto buon senso. Angelica dimostra che l'amore e la comprensione possono ridare a tutti una seconda occasione. E' una storia delicata, giovane, intensa e molto romantica ma anche determinata: Angelica vuole consolare Christian ma vuole anche fargli prendere coscienza che non serve crogiolarsi nel rimpianto quando si ha la possibilità di amare di nuovo forse una persona migliore della precedente. Mi piace molto l'ambientazione in cui si muovono i personaggi, un po' come se la solitudine, la purezza dell'aria di montagna, il silenzio, la pace dei boschi e la limpidezza dell'acqua del laghetto, fossero gli ingredienti necessari ad una nuova vita......una scelta ottima da parte dell'autrice che, in tutti i suoi lavori, riesce a far emergere tutti i sentimenti dei suoi protagonisti. La cover è giusta per questo piccolo romanzo.


una valanga d'amore
il 14 ottobre 2015

Angelica una ragazza dolce e allo stesso tempo molto forte sta passeggiando nel bosco dove deve trascorrere una vacanza col fratello e vede un ragazzo che piange disperato e lei sente di doverlo consolare così scopre che è Christian un amico del fratello con cui dovrà trascorrere la vacanza.
Chris è un ragazzo amareggiato dalla vita dopo essere stato lasciato dalla fidanzata sta passando un periodo buio, ma Angelica con il suo carattere dolce e allo stesso tempo forte cercherà di consolarlo.
Ma ad Ange basterà consolarlo o vorrà conquistarlo???
L'amore giunge inaspettato ed è come una valanga ti travolge e ti annienta.
Infatti vi troverete immersi in questa storia travolgente e non potrete non parteggiare per Angelica e per il suo cuore.
Leggetelo romanticone, perchè comunque l'amore è meraviglioso come la storia di Evelyn.
Una storia fluida intrigante e scorrevole, dove per amore ci si mette in gioco e si rischia il proprio cuore per conquistare quello dell'altro perchè solo due metà perfette formano un'unico cuore.
Brava Evelyn ancora una volta sei riuscita a conquistarmi.


L'AMORE VINCE SU TUTTO

il 13 ottobre 2015

Succede nella vita di tutti i giorni di incontrare una persona sconosciuta e percepire emozioni forti, battiti accelerati: il cosidetto colpo di fulmine!

Non è scontato, ma accade. Ed è ciò che è successo ad Angelica, una delle protagoniste del romanzo di Evelyn Storm.

In vacanza con suo fratello Leo, si imbatte in Chris invitato proprio dal fratello a trascorrere qualche giorno di spensieratezza con loro, per staccare la spina dalla quotidianità, divenuta dolorosa e pesante dopo essersi lasciato con la fidanzata Lara.

Il suo cuore è a pezzi e la sua mente infranta.

Dal primo sguardo Angelica è attirata da quel ragazzo e cerca di mettersi in mostra, di attirare in qualche modo la sua attenzione che sembra, però, rivolta al passato.

Ci riuscirà?

Un romanzo che indaga le mille sfaccettature dell'amore e che arriva dritto al punto: quando si ama, si cerca di fare qualunque cosa pur di "rubare" il cuore dell'altro/a.

Una lettura veloce e piacevole!


Dinamico e divertente, senza tralasciare il romanticismo.

il 28 settembre 2015

Che dire, anche questa storia di Evelyn mi ha piacevolmente sorpreso, mi piace leggere di donne, seppur giovani, forti e determinate, io adoro le storie con molti personaggi, anche perché ne inserisco parecchi nei miei. Qui Evelyn ha creato una storia frizzante e divertente facendo capire che tutti, uomini e donne, possono avere momenti di sconforto. Ha saputo caratterizzare ogni personaggio che ha inserito. Sono sicura che questa ragazza continuerà a stupirci. A me continua a stupirmi, adoro il suo modo di scrivere. Io sono convinta che ogni scrittrice o scrittore deve esprimersi con il proprio stile.
Evelyn lo fa e ogni riga che leggevo, riuscivo a immaginarmi ogni scena. Bravissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Sono felice di avere un'amica come te e continua a scrivere, sempre e non fermarti mai.
- Ilenia Leonardini, La Sognatrice -

  • Una notte a Londra

Una notte a Londra ti può cambiare la vita??????, 1 luglio 2015

Acquisto verificato(Cos'è?)
Questa recensione è su: Una notte a Londra (Formato Kindle)
Ho letto Le note del destino di Evelyn e mi è piaciuto un sacco, quando sono stata invitata all'evento per l'uscita di questo ebook non ho saputo resistere e l'ho acquistato, e devo dire che non sono rimasta delusa, anzi Evelyn ancora una volta è riuscita a coinvolgermi in questa storia d'amore, devo dire che il libro è coinvolgente soprattutto per il modo in cui è scritto, la protagonista infatti si presenta in modo inconsueto una ragazza di 30 anni che si sente vecchia e allo stesso tempo giovane una ragazza in constante lotta con la bilancia, che non ha ancora un progetto ben definito per la sua vita, si voglia per le circostanze, e un pochino per il suo carattere non proprio forte e indipendente. Ma tutto può cambiare e l'incontro di una sera e un'amica impicciona possono fare il resto, e una Notte a Londra può cambiare la vita.
Ma non solo a Guia anche ad Alessandro il ragazzo ricco che non vuole dipendere dai genitori e vive facendo il baby sitter, ma per amore di una persona puoi rivedere tutti i tuoi punti fermi.
Beh se volete scoprirlo acquistate questo ebook e vi rilasserete sotto l'ombrellone mentre leggerete la storia di Guia e Alessandro.
Unico rammarico, che la storia sia finita in un battibaleno, l'ho letto in pochissimo tempo perchè non riuscivo a staccarmi dal lettore, coinvolgente al punto giusto, romantico e dolce, ma non fatevi ingannare dai protagonisti hanno anche il loro caratterino peperino ve lo garantisco.


Una persona l'ha trovato utile

3,0 su 5 stelleLeggero
il 27 ottobre 2015
Ho trovato questo racconto, perché è molto breve come romanzo, semplice e non del tutto coinvolgente. La storia procede velocemente ma è tutto praticamente già detto, troppo! Avrei aggiunto delle scene più implicanti. Avrei reso le vicende meno scontate… la trama c’è ma, secondo il mio modesto parere, le autrici hanno voluto terminare troppo in fretta il racconto. Bene la prima parte. Consigliato alle amiche delle autrici. Lettura tutta al femminile.


Molto bello
il 1 agosto 2016

Ho avuto l'onore di leggere questo romanzo e devo dire che mi è piaciuto da matti. Dal prologo, si intuisce come è strutturato il tutto e ciò con ironia e frizzantezza. Non se ne leggono molti con questi tratti, solitamente sono più statici e normali, ma questo ha portato una ventata d'aria fresca. Ho riso dalla prima all'ultima riga. Anche la protagonista si presenta come una vecchia e giovane trentenne, con i suoi rotolini e la sua passione per il cibo, mentre le altre sono tutte filiformi (beate loro!)
Comunque non mancano i colpi di scena (soprattutto alla fine, e se lo volete sapere, beh..leggetelo!)
L'amore, il senso di rinascita, la voglia di crescere e farsi apprezzare per quello che si è, fanno da sfondo al romanzo e sono tutti ben amalgamati, sembra quasi di poter entrare in simbiosi con la protagonista. Davvero molto bello!
Complimenti!




il 8 luglio 2016
Sono andata a colpo sicuro leggendo questo libro. Infatti, non è il primo libro dell'autrice che leggo. Ho apprezzato molto la trama e, in particolar modo, lo stile in cui è scritto. E', infatti, un libro scorrevolissimo, che ti cattura sin dal prologo. Ti sembra quasi di sentir parlare l'autrice! Ancora una volta, i miei complimenti all'autrice!!! Consigliato a tutti!!!


Simpatico
il 2 luglio 2016

Ho amato questo romanzo fin dalle prime pagine, ho amato la protagonista un po' insolita. Questo romanzo mi ha regalato tante emozioni: un sorriso per le disavventure di Guia, la speranza nelle seconde opportunità della vita, ci ho trovato dentro anche tanta attualità. Cinque stelle meritatissime!


Piacevole
il 1 luglio 2016

Storia piacevole e appassionante!! Consigliatissima per un pomeriggio in pieno relax! Sono curiosa di leggere gli altri libri dell'autrice per vedere se sono altrettanto belli:)


Breve e piacevole
il 18 maggio 2016

Il libro una notte a Londra è del genere Romance e ha poco più di 50 Pagine.

Devo dire che non amo particolarmente il genere, ma questo libro mi ha piacevolmente stupita.
Corredato da parti ironiche e a tratti sventurate per Guia, il personaggio principale, il libro è scritto in prima persona e racconta di una giovane donna che a trent’anni vive alle spalle dei genitori e non ha nemmeno un Po’ d’indipendenza con la patente, inoltre è legata a un uomo che non riesce a lasciare.
Ha una migliore amica, il suo opposto nel modo di essere, frizzante e indipendente, che Guia ammira.
Quando per una serie di vicissitudini si trova a un passo dal realizzare il suo sogno di andare a Londra, la sua migliore amica avrà un ruolo cruciale in questo, e per una volta si lascerà andare facendo una piccola pazzia aiutata dal destino.

Devo dire che il finale me lo aspettavo e a me piacciono i colpi di scena , ma per i romantici garantisco che non ne rimarrete delusi; inoltre non mi è piaciuto l'emoticon all'interno del testo, oltre a ciò tutto sommato è una lettura che fa compagnia.

Scorrevole, lineare e piacevole, si legge in poche ore e non si riesce a lasciarlo fino alla fine, a tratti tragicomico e senza troppi giri di parole, la scrittrice Evelyn Storm è stata brava a ottenere l’attenzione del lettore, e con semplicità ci racconterà come le situazioni possono cambiare, solo lasciandosi andare e dando ascolto al proprio cuore!


Curioso
il 14 febbraio 2016

Ho trovato piacevole questa storia breve che, secondo me, sottolinea l'insicurezza che molte persone hanno e Guia, per molti aspetti, le rappresenta. Guido invece è il solito ragazzo belloccio e anche un po' deficiente di cui le ragazze a volte si innamorano. La figlia, lasciatemelo dire, era odiosa.
Comunque, questa storia lascia anche capire, secondo me, che a volte alcune situazioni spiacevoli possono essere una spinta per cambiare e migliorarsi.
L'autrice ha la dote di tirare fuori i sentimenti e le emozioni dei lettori. Una qualità che, nello scrittore, non è scontata. Brava.


Una favola moderna
il 31 dicembre 2015

Il sogno di Guia è quello di andare a Londra, almeno una volta nella vita. Grazie all'amica Marzia riuscirà a realizzare il suo sogno.
La storia è simpatica, a volte Guia fa tenerezza. Sembra così ingenua! Sicuramente è troppo buona, ma anche i buoni si arrabbiano. Stanca di quella vita in cui deve dipendere da tutti, si ribella e da un taglio a ciò che la fa stare male.
L'incontro con Alessandro è provvidenziale.
A volte si perde tempo con la persona sbagliata e ci precludiamo altre interessanti conoscenze.
Una storia leggera e semplice da leggere che tiene compagnia, insegnandoci sempre qualcosa di positivo.


Un punto di vista differente dal consueto.
il 22 dicembre 2015

Da sempre leggo e seguo Evelyn Storm, già apprezzata per "Le note del destino" uno dei miei romanzi favoriti e "Una notte a Londra" scritta insieme all'autrice Miriam Rizzo, mi è sembrata una felice collaborazione.
Lettura discorsiva, per nulla cedevole, ho apprezzato il nome strampalato scelto per la protagonista Guia: l'inizio del romanzo è originale, fresco, simpatico. Ecco, questa è una storia romantica inconsueta, che potrà sorprendervi; conserva al suo interno l'insoddisfazione di una donna che guarda al futuro in modo triste e sconsolato. Si è innamorata dell'uomo più s.....che si possa essere. L'infame l'ha dovuta lasciare: per forza! Ha messo incinta un'altra (e in seguito ci fa pure tre figli) così, tanto per....e poi si ripresenta, prole al seguito, implorandola di tornare insieme; E lei? Lei se lo riprende, pure! Quale sfiga peggiore poteva capitarle ancora? Essere senza lavoro. Vivere mantenuta dai genitori nonostante l'età. Essere odiata dai figli del suo compagno, che ha cresciuto come propri...eh...Leggete...


una storia banale e scontata
il 7 novembre 2015

Non mi ha detto molto. E' una storia banale e scontata. con un finale un po' ridicolo; sarebbe stata carino se fosse stata scritta in un italiano corretto. Va bene da leggere sotto l'ombrellone o se non si riesce a dormire.



Piacevolissimo
I PRIMI 1000 RECENSORIil 14 ottobre 2015

Una storia piacevole e scorrevole che mostra a tutti che esistono e seconde possibilità. Una protagonista che entra subito in empatia con il lettore, che ha perso tanto o meglio, si accorge che quello che ha non è ciò che vorrebbe nel suo cuore. Un'amica strepitosa e... una notte a Londra che cambierà per sempre tutto. Una storia d'amore ma non solo, piacevole, scorrevole e molto interessante. Consigliatissimo!


Carino
il 18 agosto 2015

Racconto simpatico e divertente. Mi è piaciuta tanto l' amica della protagonista! !!! Libro un po scontato verso il finale ma simpatico!


non lo consiglio
il 18 agosto 2015

mi spiace, ma bruttino, banale, poco fine e scritto come scriverebbe una teenager... fiabetta moderna con immancabile principe azzurro. il lieto fine è praticamente l'intero racconto, non succede nient'altro.


Divertente e leggero
il 15 agosto 2015
Lettura scorrevole e finale scontato. L'inizio fa pensare ad una trama più fitta è impegnativa, che sviluppasse di più i periodi diversi della vita della protagonista mentre in poche pagine finisce come le favole " e vissero tutti felici e contenti". Consiglio la lettura per chi vuole leggere qualcosa di frivolo e tutto d'un fiato.


ridere fa davvero bene ;)
il 10 agosto 2015
Davvero divertente Guia, spiritosa e confusionaria. Ammetto che avrei voluto leggere una storia più sviluppata, ma mi piace l'idea che forse ci sarà un seguito.


Molto carino!
il 5 agosto 2015
Una narrazione leggera e simpatica, in modalità "flusso di coscienza" che ci strappa sorrisi a ogni pagina. Leggero e avvincente, da leggere senz'altro!


Piacevole :)
il 25 luglio 2015
Storia veramente breve, letta in una manciata di ore, molto scorrevole, a lieto fine ma non per questo noiosa, grazie alla voce narrante coinvolgente e frizzante.


Un libro divertente e frizzante!
il 23 luglio 2015
Guia è una ragazza insicura, con qualche chilo di troppo e una vita insignificante.

Vive in un appartamento vicino ai suoi genitori ed è senza un lavoro.

Ha un uomo accanto a sé - Guido - che, però, scopre di non amare più e i tre figli di lui che ha praticamente cresciuto, ma che non la considerano.

La sua migliore amica Marzia è il suo esatto opposto: magra, sempre elegante e ben curata.

Un giorno, dopo aver lasciato il suo ragazzo, Guia passeggia per la città e passa davanti a un'agenzia di viaggi.

La colpisce una locandina in cui si descrive un viaggio a Londra. Il suo sogno!

Rimane, però, un problema: dove trovare i soldi?

Sarà la sua migliore amica a fornirle la soluzione ottimale, facendole conoscere Alessandro, vincitore di un concorso il cui premio è una notte a Londra.

I due si conosceranno e insieme raggiungeranno la bellissima metropoli.

Seppur si fermeranno soltanto una notte, le loro esistenze subiranno una vera e propria svolta.

Un romanzo breve, di veloce lettura, divertente e frizzante!!! Assolutamente consigliato!!

frizzante
il 19 luglio 2015

Un libro scorrevole, divertente ma anche denso di problematiche attualissime. I protagonisti si trovano in una situazione simile: la loro vita è in stallo. Per fortuna il viaggio a Londra li farà "maturare" e darà loro la possibilità di crescere.La parte finale è un po' affrettata ma senz'altro non toglie nulla alla piacevolezza del racconto: consigliatissimo!

Una notte a Londra
il 18 luglio 2015

Mi è piaciuto davvero molto questo libro, scritto molto bene con una protagonista che rinuncia a tutto per un amore già finito da tempo e che ritrova il suo riscatto con Alessandro, un uomo completamente diverso dal suo ex. Ho adorato i due protagonisti e Marzia, la migliore amica di Guia. Una piacevolissima lettura con un finale molto romantico.



Guia è veramente impagabile!

il 13 luglio 2015

Di "Una notte a Londra" mi è piaciuta moltissimo la parte dedicata alla descrizione di Guia: spassosissima, intelligente, ironica e molto ben scritta (come tutto il libro). Invece, il resto, dal viaggio a Londra in poi, l'ho trovato meno esaltante, un po' scontato.
Magari con una trama più articolata e con l'impiego di un numero maggiore di personaggi, il libro ci avrebbe guadagnato.
Comunque, grazie per avermi regalato delle pagine ricche di senso dell'umorismo: Guia è veramente impagabile, un personaggio piacevole, perfettamente riuscito e molto credibile.


Carino, divertente e romantico
il 11 luglio 2015
Ho letto con molto piacere questo libro. Non sapevo cosa mi aspettasse ma è stata una lettura abbastanza piacevole.
È la storia di Guia, una ragazza che, a prima vista, può sembrare abbastanza antipatica. Ad esempio nel rapporto con i figli del suo fidanzato fa pensare alla strega di Biancaneve, attirandosi, in questo modo, le antipatie dei figli di lui.
Ma più avanti si scopre che il suo comportamento è giustificato, perché Guido, il suo fidanzato, prima di sposarsi con la madre dei ragazzi era fidanzato con Guia e che, per una notte di folle tradimento, mette incinta l'altra e la sposa, e con lei ci farà altri figli. Poi tornerà con lei, ma ormai ha una vita alle spalle che fa soffrire Guia.
Lei ha rinunciato a tutto pur di aiutare Guido a crescere i ragazzi, ha rinunciato a una vita sua, a un lavoro, alla sua indipendenza. Ha rinunciato ai suoi sogni. Fino a quando c'è la svolta e la sua migliore amica, che non vede di buon occhio Guido, le presenta qualcuno. E arriva Alessandro, un giovane ragazzo all'apparenza semplice ma che appartiene ad una famiglia altolocata, che la aiuterà a far si che si avveri il suo sogno: andare a Londra. Partiranno e da li comincerà la nuova vita di Guia.
Il finale carino e, secondo me, un pochino affrettato. Io ci avrei speso qualche riga in più. Ma va bene così :D
L'ho trovato leggero, fresco, divertente. I dialoghi, in alcune parti del libro, sono vivaci. In certi punti delicato e il personaggio di Guia è ben delineato. Gli altri personaggi, persino Alessandro, sembrano solo un contorno e poco approfonditi. In Guia ho rivisto la donna di oggi, con mille problemi e la voglia di affrontarli, ma non da sola, fragile e con la paura di restare da sola, finalmente scopre che c'è un ampio universo oltre quel piccolo e circoscritto mondo in cui si rifugia.
Lo consiglio per una piacevole lettura

il 30 giugno 2015
Voglio proprio fare i miei complimenti ad Evelyn e Miriam.
Con questo libro hanno veramente fatto centro, la storia è attuale perché i giovani di oggi sono così e molte ragazze, me compresa, si possono riconoscere nella protagonista specie per i sogni e le speranze che solitamente noi femminucce facciamo quando siamo bambino, però poi ci troviamo di fronte alla realtà che non è affatto facile.
La lettura è immediata e ogni rigo attira sempre più. Io in circa due ore l'ho letto tutto. Lo adoro e lo consiglio a tutti.
Inoltre le autrici hanno raccontato una storia che credo sia adatta da leggersi mentre ci so crogiola al sole, e vi dico che è veramente uno spasso, una lettura che quando arrivi alla fine non te ne accorgi e io, personalmente, mi sono vista tutto come fosse un film, avendo una mente cinematografica ed essendo pure io una scrittrice.
Che posso dire dei personaggi. Ben costruiti fino all'ultimo dettaglio, sono reali! Gli stati d'animo, le emozioni e ogni sensazione si avverte per tutta la lettura. Ci sono momenti che veramente ti appaiono le scene, a me è successo. Lettura che tiene incollato il lettore.
Sono proprio soddisfatta di questo libro e lo consiglio a tutti.
- La Scrittrice, Ilenia Leonardini -


    Nessun commento:

    Posta un commento